Temi attualiRimanete aggiornati

Informazioni attuali sulla fattura QR

La fattura QR è sul mercato da qualche settimana e pone delle sfide ai nostri clienti, ai nostri partner di vendita e anche a noi. Per questo motivo, con questo articolo rispondiamo alle attuali domande e ai problemi più frequenti.

Quali versioni di Abacus supportano la fattura QR?

Lettura della fattura QR (contabilità creditori)

  • dalla versione 2018 SP novembre 2019
  • dalla versione 2019 SP settembre 2019
  • dalla versione 2020 Release febbraio 2020

Stampa della fattura QR (contabilità debitori)

  • dalla versione 2020 Release febbraio 2020

Nota: poiché nel frattempo sono state effettuate delle ottimizzazioni, si consiglia di installare la versione attuale (servicepack / hotfix).

Altri documenti da scaricare

Nell'articolo potete trovare ulteriori informazioni e domande frequenti relative al tema fattura QR.

Domande frequenti

Quando si elabora una fattura QR, viene riconosciuto l'IBAN QR, ma non viene trovata la banca corrispondente.

Si prega di notare che l'anagrafica della banca fornita da Six deve essere aggiornata.

  • Utilizzare l'elenco di banche (testo) (ZIP) per l'importazione nel programma 413 "Elenco banche".

Il numero di riferimento non viene riconosciuto. Per quale ragione?

Prima di tutto bisogna controllare che tipo di fattura QR è coinvolta.

Ci sono 3 diversi tipi di fatture QR:

  • Con QR-IBAN: sostituisce la "polizza di versamento arancione" e deve sempre avere un numero di riferimento di 27 cifre
  • IBAN ordinario: sostituisce le "polizze di versamento rosse". Questo può essere un numero che inizia con "RF"...
  • ...o nessun numero di riferimento.

È quindi anche possibile che il fornitore non abbia introdotto le fatture QR in sostituzione della polizza di versamento arancione, ma che le utilizzi anche per i normali IBAN. La fattura QR non deve quindi sempre contenere un numero di riferimento.

Se accanto al codice QR viene stampato un numero di riferimento, in linea di massima si può presumere che esso sia contenuto anche nel codice QR di SwissPayment stesso e che quindi debba essere riconosciuto in Abacus e compilato nel campo corrispondente. Se il numero di riferimento non viene ancora riconosciuto, occorre verificare se si tratta di un QR Code SwissPayment valido.

Come faccio a riconoscere se si tratta di un QR Code SwissPayment valido?

Per verificare se si tratta di un codice QR valido di SwissPayment, sono adatte anche le piattaforme indipendenti di Abacus come https://www.paymentstandards.ch/de/home/software-partner/platform.html o https://qr-rechnung.net/.

Dalla versione 2020 in poi, Abacus AbaScan-Inbox mostra nella panoramica dei PDF da elaborare ciò che è stato riconosciuto. Se viene visualizzato [QR-R], il QR-Code di SwissPayment è stato riconosciuto.

Se anche in questo caso non tutti i valori desiderati vengono trasferiti dal documento, è possibile aprire una finestra di dialogo in AbaScan-Inbox cliccando sull'icona informativa "Informazioni su questo documento". In questa finestra di dialogo, sotto "XMP" potete vedere cosa è stato letto dal QR Code. In alternativa, il codice QR può essere letto con uno smartphone e i dati del codice possono essere visualizzati. Se nel QR Code manca il contenuto previsto per il trasferimento (ad es. numero di riferimento o importo), questo può essere il motivo per cui non è stato possibile trasferire completamente i dati.

In questi casi, si prega di informare il fornitore in modo che venga inviata una fattura QR completa per le fatture future.

Se il codice QR è valido ed è stato pienamente riconosciuto con tutti i dati, ma porta comunque a movimenti indesiderati nei creditori, si prega di contattare il proprio partner di vendita.

Quali lettori di documenti / lettori di codici QR sono supportati in Abacus?

Nella documentazione "Istruzioni fattura QR" nell'ultima pagina è possibile vedere lo stato attuale dei lettori di documenti testati da Abacus.

In caso di problemi con un lettore, è necessario verificare se i dati di una fattura QR possono essere interpretati correttamente dal lettore in un comune editor di testo. Se questo non dovesse funzionare, si prega di contattare il produttore dell'apparecchio corrispondente.

Il fornitore non viene trovato, anche se esiste nei dati di base e viene salvato anche il nuovo metodo di pagamento "QR-IBAN". Cosa fare ora?

Affinché il fornitore possa essere trovato dai dati die base, almeno il nome* e il codice postale del fornitore devono corrispondere ai dati memorizzati nel sistema. A partire dalla versione 2019 esiste una finestra di dialogo per l'aggiornamento degli indirizzi che consente di trasferire al sistema le informazioni della fattura QR. Nella versione 2018 questa impostazione deve essere effettuata manualmente nei dati di base.

*La maiuscola nel nome così come "ä" o "ae" sono esclusi dal controllo di corrispondenza del nome con le ultime versioni (hotfixes / service pack dal settembre 2020).